Bonus fiscale 2018 ristrutturazione

Sostituire infissi esterni e serramenti o persiane con serrande è ancora più conveniente grazie al Bonus fiscale 2018.

Ecco le novità sugli importi, sui lavori ammessi e sulle percentuali in detrazione.

L’agevolazione fiscale consiste in una detrazione dall’Irpef del 50% delle spese sostenute, fino a un ammontare complessivo delle stesse pari a 96.000,00 euro per unità immobiliare.

La proroga del bonus fiscale per lavori di ristrutturazione era particolarmente attesa da chi vuole ristrutturare la propria casa ed anche quest’anno, fino al 31 dicembre, effettuare simili interventi diventa ancora più conveniente grazie alle novità della Legge di Bilancio.

Le novità previste sono molte: dalla conferma della proroga del bonus ristrutturazioni e mobili, alle nuove aliquote di detrazione per l’Ecobonus per lavori iniziati a partire dal 1° gennaio 2018.

In base a quanto già previsto nella guida dell’Agenzia delle Entrate, il bonus ristrutturazioni 2018 spetta per:

  • lavori di manutenzione ordinaria, straordinaria, restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia effettuati su parti comuni di edifici residenziali, cioè su condomini;
  • interventi di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia effettuati su singole unità immobiliari residenziali di qualsiasi categoria catastale, anche rurali e pertinenze.
bonus fiscale

Vengono ad esempio considerati lavori di manutenzione ordinaria per cui è riconosciuto il bonus ristrutturazione:

  • la sostituzione e la posa in opera di infissi esterni e serramenti o persiane con serrande
    e con modifica di materiale o tipologia di infisso
  • interventi finalizzati al risparmio energetico
  • la recinzione dell’area privata

Per ulteriori informazioni consigliamo di consultare il sito dell’Agenzia delle Entrate.